Il Fondo Finanzia progetti attraverso la concessione di mutui di importo fino a € 750.000, durata massima 96 mesi, a tasso zero per il 70% dell’importo ammesso, e ad un tasso convenzionato non superiore all’EURIBOR 6 mesi +4,75% per il restante 30%.

I progetti agevolabili sono quelli volti a:

  • migliorare l’efficienza energetica;
  • produzione di energia da fonti rinnovabili, esclusivamente per autoconsumo, nonché gli impianti di cogenerazione ad alto rendimento, ai sensi della Direttiva 2012/27/UE del Parlamento Europeo e del Consiglio.

Il Fondo concede, inoltre, un contributo a fondo perduto, che copre le spese tecniche sostenute per la diagnosi energetica, e/o lo studio di fattibilità, e/o la preparazione del progetto di investimento.

Beneficiari dell’intervento sono le imprese (PMI e grandi) che:

  • siano iscritte al Registro Imprese
  • abbiano localizzazione produttiva in cui si realizza l’investimento in Emilia-Romagna
  • siano attive alla data di presentazione della domanda;
  • abbiano l’attività principale compresa nelle sezioni della classificazione delle attività economiche previste

Sono considerate ammissibili le seguenti tipologie di spese:

a)     interventi su immobili strumentali: ampliamento e/o ristrutturazione, opere edili funzionali al progetto;

b)    acquisto ed installazione, adeguamento di macchinari, impianti, attrezzature, hardware;

c)     acquisizione di software e licenze;

d)    consulenze tecnico/specialistiche funzionali al progetto di investimento;

e)    spese per la redazione di diagnosi energetica e/o progettazione utili ai fini della preparazione dell’intervento in domanda.

Per maggiori informazioni: michelecatellani@cfiparma.it – 0521.240023

Pin It on Pinterest